Competitività con Additive Manufacturing

Primi passi per il progetto Noa, la Nuova Officina Assergi finanziata nel Programma di sviluppo del cratere sismico aquilano 'Restart', in allestimento ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell'Infn all'Aquila. Nel Servizio Advanced Mechanics è stata installata una stampante 3D per realizzare oggetti metallici tridimensionali mediante fusione di sottilissimi strati di polvere metallica, in particolare componenti in rame non legato e molto radiopuro. La stampante 3D della Noa, unica a disposizione per tutte le sedi Infn, sarà impiegata nell'ambito del trasferimento tecnologico e alta formazione; anche grazie a questa strumentazione la Noa sarà hub tecnologico avanzato che potrà rendere più competitive le imprese abruzzesi. Il processo di manifattura additiva, in contrapposizione alle tradizionali tecniche sottrattive (lavorazioni per asportazione di truciolo, taglio e foratura) consente di produrre in unico blocco oggetti metallici tridimensionali finora realizzabili solo assemblando più elementi.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Chieti Today
  2. Histonium
  3. Chieti Today
  4. Chieti Today
  5. Chieti Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Vicoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...